Archivio Tag: Ecobufale

Dedicato ai NO-TUTTO, breve elenco delle invenzioni del XX secolo

di Mario Giardini E’ dedicato, questo elenco, ai no TAV, no TRIV, no TAP, ai NO TUTTO. Vale a dire agli eco-talebani, agli eco-ballisti, agli eco-idealisti, agli eco-catastrofisti, agli eco-utili-idioti. A chi predica la decrescita felice. A chi non vuole estrarre il gas e il petrolio in Italia, ma ogni giorno cucina, va in macchina, …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://nullius.myblog.it/2016/04/11/dedicato-ai-no-tutto-breve-elenco-delle-invenzioni-del-xx-secolo-2/

Malaria e bando del DDT – 5 – Un mestiere in voga, redditizio e crudele: “salvatore” del Pianeta

di Mario Giardini In quegli anni ’60 alla Carson facevano buona compagnia innumerevoli altri “Salvatori del Pianeta”. Le informazioni che seguono sul Club di Roma provengono da Memoirs of a Boffin, del Dr J. Rennie Whitehead, che ricoprì il ruolo di Principal Science Advisor e ne fece parte per più di vent’anni. Dunque, una fonte di prima …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://nullius.myblog.it/2016/03/26/malaria-e-bando-del-ddt-5-un-mestiere-in-voga-redditizio-e-crudele-salvatore-del-pianeta-2/

Fuffasofia contemporanea: La decrescita felice, le risorse limitate e la tecnologia

Decrescita felice

di Mario Giardini Latouche, Pollan, Turner & Co sono ben noti sacerdoti della religione detta “decrescita felice”. Fra le altre, insegnano due “verità” apparentemente incontestabili. Ormai diventate un mantra dal messianismo ambientale nostro contemporaneo. La prima: ”siamo in troppi, per sfamarci noi uccidiamo il pianeta e noi stessi, perché il cibo che mangiamo è un …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://nullius.myblog.it/2016/03/12/fuffasofia-contemporanea-la-decrescita-felice-le-risorse-limitate-e-la-tecnologia/

Immagine

Euro-cretinate: l’impronta idrica. Come sperperare i soldi in campagne assurde.

di Mario Giardini

aguaNel 2011 l’UE lanciò la campagna “GenerationAwake”, che è appena terminata. Lo scopo della campagna era presto detto: educarvi al rispetto del pianeta e del vostro portafoglio. Infatti: “Si tratta semplicemente di prestare attenzione alle nostre scelte di consumatore e alle conseguenze che queste hanno sulle risorse naturali della Terra… Generation Awake è una campagna ideata dalla Commissione europea per mettere in evidenza quello che ognuno di noi può fare quotidianamente per risparmiare acqua, energia e altre risorse naturali, riducendo gli sprechi.”

Messa così, come non essere d’accordo? Fra i temi trattati, mi attira quello relativo all’acqua, risorsa fondamentale, senza la quale la vita sul pianeta si estinguerebbe. E che sarà, pare, causa di possibili guerre nel futuro per accaparrarsela a spese di un qualche “nemico”.

Rileggo una guida al consumo dell’acqua, intitolata “acqua awake” (adesso sparita dal sito). Apprendo che l’acqua è importante, che deve essere utilizzata con maggiore efficienza, e che dobbiamo stare attenti alla “impronta idrica di ogni prodotto”. Cioè, alla quantità di acqua utilizzata per produrlo e consumarlo.

Non bastava il CO2 foot print? Pare proprio di no: bisogna evitare gli sprechi di acqua. E stare attenti a distinguere fra i consumi. C’è quello diretto, ed anche quello indiretto, assai più subdolo perché occulto.

(altro…)

Permalink link a questo articolo: http://nullius.myblog.it/2016/03/11/euro-stronzate-doc-limpronta-idrica-2/